La vite aerea di Leonardo Da Vinci

LA VITE AEREA è una dalle prime invenzioni  sul volo meccanico progettata da Leonardo da Vinci.

Tirando la fune abbastanza rapidamente l’asse della vite comincia a ruotare, mettendola in movimento; nonostante ciò la vite fatica a sollevarsi perché l’energia sviluppata è insufficiente per sollevare l’enorme peso della macchina.

L’importanza di questa macchina sta nell’intuizione delle potenzialità dell’elica e della sua forza di trazione. Sullo stesso meccanismo si baserà l’elicottero di Enrico Forlanini, inventato però quattrocento anni dopo.
Se osservi il progetto di Leonardo, noterai delle differenze con il modello interattivo: mentre noi azioniamo la vite tramite una fune, nelle intenzioni di Leonardo la macchina sarebbe stata messa in movimento da quattro uomini posizionati su una piattaforma dal diametro di 5 metri.

Ti sembra possibile che potessero sviluppare l’energia necessaria per farla alzare da terra ?

La macchina originale doveva essere fabbricata con canne, legno, tela e filo di ferro, ma leggiamo cosa dice Leonardo negli appunti scritti a fianco al disegno:
“Trovo, se questo strumento a vite sarà ben fatto, cioè fatto di tela lina, stopata i suoi pori con amido, e svoltata con prestezza, che detta vite si fa la femmina nell’aria e monterà in alto”

Autore dell'articolo: VN