Impressione, levar del sole è un olio su tela dipinto nel 1872 da Claude Monet

Impressione, levar del sole è un olio su tela dipinto nel 1872 da Claude Monet. Il titolo del quadro darà il nome alla corrente artistica dell’impressionismo, movimento che nella seconda metà dell’800 rivoluziona il linguaggio pittorico aprendo nuove strade espressive. Claude Monet trascorre l’adolescenza a Le Havre per trasferirsi a Parigi nel 1859, dove conosce alcuni dei pittori che daranno vita all’impressionismo: Camille Pissarro, Pierre-Auguste Renoir e Alfred Sisley. Ispirandosi alla pittura di Édouard Manet, Claude inizia a dipingere il paesaggio fluviale della Senna utilizzando la tecnica dell’en plein air. Ogni quadro cioè viene realizato durante sessioni di pittura all’aria aperta. Tornato in Francia dopo un viaggio in Inghilterra e in Olanda, si ferma a Le Havre: ispirandosi al paesaggio che vede realizza Impressione, levar del sole. Il soggetto del quadro è l’alba nel porto di Le Havre. Monet abbandona i volumi e i dettagli a favore della luminosità e dell’immediatezza percettiva della scena: ciò che si vuol rendere è l’atmosfera, la foschia mattutina, l’evanescenza del paesaggio all’orizzonte.

Attraverso tonalità fredde, azzurre e verdi, tutto appare smaterializzato e dissolto. I contorni sono incerti e sfumati: il molo di Le Havre, le ciminiere in lontananza e la banchina si fondono con le striature del cielo. Il sole si staglia nella parte alta del quadro, leggermente sulla destra, e sembra galleggiare in uno spazio dove si confondono cielo e mare; il suo cerchio arancio è l’unica figura riconoscibile e ben definita. I suoi raggi si riflettono nell’acqua tremula, dove si intravedono le silohuette dei pescatori e delle barchette in primo piano; queste figure non sono altro che macchie di colore, rese con rapide pennellate scure. Il quadro viene esposto per la prima volta nel 1874 nello studio del fotografo Nadar, in occasione della prima mostra degli impressionisti, nata in aperta contrapposizione al Salon di Parigi, esposizione della pittura ufficiale. Impressione, levar del sole rompe con la tradizione accademica e suscita sdegno. Con sprezzante ironia il critico Louis Leroy, riferendosi proprio al titolo del quadro di Monet, definisce impressionista lo stile di questi nuovi pittori. A dispetto della feroce recensione, gli impressionisti decidono di accettare questo nome. Impressione, levar del sole si trova al Museo Marmottan di Parigi

Impression, sunrise is an oil on canvas painted in 1872 by Claude Monet. The title of the painting will give its name to the artistic movement of Impressionism, a movement that in the second half of the 19th century revolutionized the pictorial language by opening new expressive paths. Claude Monet spent his adolescence in Le Havre and moved to Paris in 1859, where he met some of the painters who gave life to Impressionism: Camille Pissarro, Pierre-Auguste Renoir and Alfred Sisley. Inspired by the painting of Édouard Manet, Claude began painting the riverine landscape of the Seine using the en plein air technique. Each painting is created during open-air painting sessions. Returning to France after a trip to England and Holland, he stops at Le Havre: drawing inspiration from the landscape he sees he realizes Impression, sunrise. The subject of the painting is dawn in the port of Le Havre. Monet abandons the volumes and details in favor of the brightness and perceptual immediacy of the scene: what we want to make is the atmosphere, the morning mist, the evanescence of the landscape on the horizon.

Through cold, blue and green tones, everything appears dematerialized and dissolved. The contours are uncertain and blurred: the pier of Le Havre, the distant chimneys and the quay merge with the striations of the sky. The sun stands out in the upper part of the painting, slightly to the right, and seems to float in a space where sky and sea merge; its orange circle is the only recognizable and well-defined figure. Its rays are reflected in the tremulous water, where you can see the silohuette of the fishermen and the boats in the foreground; these figures are nothing but stains of color, rendered with rapid dark brushstrokes. The painting was exhibited for the first time in 1874 in the studio of the photographer Nadar, on the occasion of the first Impressionist exhibition, born in open opposition to the Paris Salon, an exhibition of official painting. Impression, the sun breaks with the academic tradition and arouses indignation. With contemptuous irony, the critic Louis Leroy, referring precisely to the title of the painting by Monet, defines the style of these new painters as impressionist. In spite of the ferocious review, the impressionists decide to accept this name. Impression, sunrise is at the Marmottan Museum in Paris

Autore dell'articolo: VN