Inviamo una cartolina di affetto al nostro Ministro Matteo Salvini

Dopo l’apertura dell’indagine a carico di Matteo Salvini per il caso della nave Diciotti, il titolare del Viminale afferma: “Ho ricevuto una marea di messaggi di solidarietà. Anche soprattutto da parte di gente che è fuori dalla politica e che non ha votato Lega. Credo che ad Agrigento abbiano sbagliato i loro conti se pensavano di fermare qualcuno”.

Ci sono nostri “connazionali” che hanno deciso di stampare cartoline contro Salvini che si oppone all’accoglienza, o giustamente si oppone a questa accoglienza senza regole.

Facendo leva sulla frase del ministro dell’Interno “Quest’estate i migranti vedranno l’Italia in cartolina”, un collettivo di artisti ha creato le immagini per colpire con ironia le parole di Salvini e chi appoggia la sua politica sull’immigrazione

Il tutto trae ispirazione dalla frase di Salvini che racchiude il concetto: “Quest’estate i migranti vedranno l’Italia in cartolina”.

È partito dunque un concorso di dieci giorni che ha decretato, in seguito a votazioni online, le dieci immagini scelte per comparire sulle sopra dette cartoline, ognuna delle quali sarà stampata in mille copie. La rassegna, denominata “Solo in cartolina”, culminerà con la consegna delle immagini al Viminale, preceduta da un flash mob in piazza a Roma, previsto per il 30 settembre.

“Costruiremo una gigantesca cassetta della posta e chiederemo alle persone di firmare le cartoline e imbucarle per inviarle al ministero. Sarà un momento simbolico molto forte, cui vorremmo seguisse una visita ufficiale al Viminale”. Queste le parole della 28enne Nicole Romanelli, una delle promotrici, come riportato da “La Stampa”

Il progetto ha ricevuto l’appoggio e la benedizione, ovviamente, del mondo delle Ong e di alcune Onlus come Arci, Msf e Proactiva Open Arms.

Quindi spediranno 10000 cartoline al nostro Ministro dell’interno di questo tipo

Noi invece che stiamo con il Ministro degli Interni Matteo Salvini, consapevoli che sta semplicemente difendendo i nostri confini e il nostro popolo, abbiamo pensato di stampare una cartolina fisica da  spedire con posta ordinaria, con una dedica personalizzata per far sentire che il popolo è con Lui.

Penso se solo 1% di chi è d’accordo con Salvini , spedisse una cartolina, supereremmo di molto questi pseudo buonisti .

Chiunque è interessato, ha due opzioni:

O ordinare le cartoline vuote e spedirle lui stesso o farcela spedire a noi indicandoci cosa vuole che sia scritto sul retro , l’indirizzo di spedizione è ovviamente prestampato.

Quindi noi provvediamo a scrivere la frase a mano con bella calligrafia sulla cartolina, ad attaccare il francobollo e a spedirla.

Ogni cartolina sarà numerata con un numero progressivo e oltre a spedirla , provvederemo a inviare la foto del retro compilata con la frase scelta al partecipante stesso tramite e-mail.

Per la frase da scrivere inviare una mail a victorio@novikos.com

Il denaro raccolto dalle donazioni serve per il costo del francobollo ( euro 1,10 ) , il costo della cartolina e le spese di transazione di paypal

Questo è il fronte della cartolina

 

e questo è il retro ( in bianco e con alcune frasi ) , ma ognuno può scrivere la frase che ritiene più opportuno

Ovviamente chi la vuole bianca , non c’e’ il francobollo

 

Aggiorneremo sul nostro sito ogni volta che spediamo cartoline con statistiche varie

Grazie a tutti che ci aiuteranno in questo progetto

Prenota adesso le tue cartoline e partiranno nelle prossime 24-48 ore

 

Se invece le volete scrivere e spedire personalmente, scriveteci a victorio@novikos.com per averle a casa e scegliere nel pagamento l’opzione cartoline bianche, visto il costo irrisorio , se ne possono ordinare 50 o 100 per volta e il prezzo esposto è compreso di spedizione presso vostro indirizzo.

 

 


Numero cartoline



è possibile partecipare anche tramite un sito di crowdfunding italiano PRODUZIONI DAL BASSO

https://www.produzionidalbasso.com/project/facciamo-sentire-la-nostra-vicinanza-al-ministro-salvini/

 

Da una idea di Criscuolo Raffaele, ammiratore di Matteo Salvini fin dal 2009, e candidato in quell’anno alle europee nella circoscrizione sud con la allora Lega Nord

Autore dell'articolo: VN